Le pellicole per vetri antisolari sono a tutti gli effetti “filtri schermanti ad elevato risparmio energetico”, in grado di isolare i vetri ed abbattere l’apporto calorico in ingresso. In presenza di vetri senza una schermatura in grado di respingere adeguatamente l’irraggiamento solare, durante la stagione estiva  si verificherà un accumulo eccessivo di calore all’interno degli ambienti e un conseguente elevato effetto serra.

Questo fenomeno risulta ancor più accentuato in presenza di vetri strutturati e basso emissivi, ovvero in presenza di quei vetri concepiti appositamente per diminuire la dispersione di calore durante l’inverno.

Come migliorare la climatizzazione con le pellicole schermanti per il sole

Con le nostre pellicole per vetri antisolari sarà possibile migliorare la gestione dell’impianto di climatizzazione e creando condizioni di comfort ambientale ideali all’interno degli edifici. L’impianto di condizionamento, quindi, dovrà produrre meno aria fredda, ottenendo così un consistente risparmio economico ed energetico.

La trasmissione diretta dei raggi solari causa, inoltre, il deperimento dei materiali fotosensibili. Un processo che interessa soprattutto le attività commerciali, che comporta lo scolorimento dei capi di abbigliamento esposti in vetrina, così come degli altri prodotti e di molti elementi di arredo (pavimenti in legno, tappeti, rivestimenti).

Tutte le nostre pellicole per vetri protettive sono pensate e progettate per filtrare anche i raggi UV: disponiamo, infatti, di una pellicola (ideale per vetrine ed esposizioni) completamente trasparente che però filtra oltre il 99% dei raggi UV, preservando i materiali fotosensibili da un rapido deperimento.

Installazione di pellicole protettive per vetri

L’installazione di pellicole per vetri garantisce:

Tutto questo senza alterare i colori ed influire sulla luminosità degli ambienti. L’installazione delle pellicole schermanti per il sole, inoltre, non comporta disagi per l’attività produttiva e la modifica degli infissi già esistenti.

Le pellicole per vetri antisolari sono a base di resine sintetiche e pigmenti inalterabili, adatte ad ogni tipo di superficie, sia in vetro che in plastica.

BUSINESS CASE: Pellicole antisolari 75 micron ad alto risparmio

Le pellicole antisolari 75 micron ad alto risparmio rappresentano la soluzione innovativa contro l’effetto serra.
La loro installazione sui vetri esistenti, senza smontarli, consente di risolvere definitivamente il problema dell’irraggiamento solare e del conseguente effetto serra negli ambienti, garantendo:

solar-screen-banner

VERNICI ANTISOLARI

Pratiche e rapide da applicare, le vernici antisolari fondono l’alta qualità al giusto costo: una soluzione definitiva a tutti i problemi di insolazione, calore e abbaglio dei capannoni industriali (officine, magazzini, depositi..).

Di facile applicazione anche su grandi superfici, le vernici antisolari, sotto l’effetto dei raggi solari, si trasformano in un diffusore luminoso, rendendo così maggiormente confortevole e fresco ogni ambiente lavorativo e garantendone una luminosità inalterata. Inoltre, migliorando la diffusione della luce, migliorano il rendimento del personale dipendente, incrementandone la produttività e riducendo il rischio di infortuni. Tutto questo a costi decisamente contenuti.

Vantaggi delle vernici antisolari:

Il Sistema Edificio

In presenza dell’irraggiamento solare diretto, le superfici in copertura vedono le guaine o lamiere raggiungere abitualmente gli 80 – 90°C in estate, con grave usura delle stesse e forte ricorso ai sistemi di condizionamento per i locali del sottotetto.

La richiesta sempre maggiore di comfort, combinata con l’effettivo innalzamento delle temperature, ha dato il via ad una escalation dei consumi elettrici tutt’ora in atto. È lecito presumere che il problema, che al momento sembra riguardare solo i paesi occidentali, potrà avere gravi ripercussioni nel prossimo futuro, quando la richiesta di comfort e la disponibilità finanziaria di una enorme porzione di popolazione, a tutte le latitudini, renderà questo processo estremamente pericoloso per gli obiettivi energetici ed ambientali condivisi.

La Soluzione? COOLROOF

Alla fonte con l’applicazione di un “SolarPaint” sulle coperture, siano esse in guaina nera bituminosa, oppure ardesiata, cemento, calcestruzzo, lamiera,ecc.

La guaina liquida, posata dai propri installatori dipendenti, con sistema airless, o a rullo, ridurrà la temperatura superficiale da 80°-90°C a circa 40°C- 45°C: si azzererà, così, lo stress termico del sistema tetto e si ridurrà la temperatura sottostante il soffitto di 10°C-20°C in funzione del pacchetto isolante esistente.